Corso intensivo on line di preparazione al concorso per MAGISTRATO TRIBUTARIO

                                                                                      Presentazione

In vista del primo bando di concorso per magistrato tributario professionale, il Dott. Domenico Chindemi, Presidente della Corte di Giustizia di primo grado di Milano e già Presidente di sezione tributaria della Corte di Cassazione, componente per due consiliature del Consiglio di Presidenza della Giustizia Tributaria, Professore a contratto di diritto privato presso l’Università Bocconi di Milano, in partnership con Form & Lex s.r.l., organizzano un corso intensivo on line di preparazione al concorso per magistrato tributario.

Possono partecipare al concorso i laureati in giurisprudenza o economia ed anche avvocati e dottori commercialisti, in possesso dei seguenti titoli di studio:

-Laurea in giurisprudenza, conseguita al termine di un corso universitario di durata non inferiore a quattro anni;

-Laurea magistrale in Scienze dell'economia (classe LM-56);

-Laurea magistrale in Scienze economico-aziendali (classe LM-77);

-Titoli degli ordinamenti previgenti a questi equiparati.

Il corso intensivo è destinato sia ai candidati che vogliono affinare la formazione teorico-pratica per affrontare le prove del concorso, avendo già partecipato al corso generale,  sia a coloro che intendono acquisire   le nozioni teorico-pratiche sulle varie materie oggetto delle prove di concorso (redazione di  una sentenza tributaria, un tema di diritto civile/commerciale e un tema di diritto tributario) con riferimento alla rispettive tecniche di redazione, con particolare attenzione alla sentenza tributaria che presumibilmente costituirà lo scoglio più arduo da superare, trattandosi di una novità assoluta nel panorama delle prove scritte dei vari concorsi in magistratura.

Verranno illustrati i principi della recente riforma del processo tributario e le ricadute sia sotto il profilo processuale che sostanziale.

Le lezioni avranno ad oggetto, oltre alla tecnica di redazione della sentenza, i principali istituti di diritto tributario e di diritto civile/commerciale per offrire al candidato un ventaglio di questioni, sia di carattere generale che specifico, che potrebbero essere oggetto delle prove scritte.

Verranno anche redatte dai partecipanti prove pratiche per ciascuna materia oggetto di concorso con correzione personalizzata degli elaborati e consigli relativi alle relative tecniche di redazione sia della sentenza con i suggerimenti necessari al fine di evitare errori di impostazione e di metodo nella redazione dei rispettivi elaborati.

Si illustrerà anche la diversa tecnica di redazione del tema tributario e della sentenza tributaria con riferimento ad una medesima questione di diritto tributario

Per ciascuna lezione saranno redatte slides o dispense

Verranno anche redatte, attraverso slides,   le c.d. pillole  con riferimento alle più recenti sentenze della Corte di cassazione con illustrazione dei principi riferibili alle materie oggetto delle prove scritte.

 

P.S. La struttura del corso potrà subire delle variazioni, a seguito dell’eventuale fissazione delle prove scritte del concorso, rimanendo invariato il numero delle lezioni.

Le lezioni saranno videoregistrate e disponibili sulla piattaforma fino alle prove del concorso.



                                                                                                 Programma generale

Sentenza tributaria

Saranno oggetto di trattazione le modifiche al processo tributario (rilevanti ai fini della prova di concorso sulla redazione della sentenza tributaria) introdotte dalla manovra di fine anno 2023. 

Particolare attenzione sarà riservata alla tecnica di redazione della sentenza, nelle sue varie forme, ordinaria e semplificata, anche con riguardo ai principi dell’assorbimento proprio e improprio, alla c.d. ragione più liquida, alla tecnica di redazione della motivazione e del dispositivo, alla abolizione del reclamo e mediazione in primo grado con le relative conseguenze processuali ed alla regolamentazione delle spese processuali, dove vigono, almeno in parte,  regole diverse da quelle civilistiche, con illustrazione dei nuovi principi sulla compensazione introdotti dalla recente riforma.

Verranno anche illustrati le principali questioni processuali, con particolare attenzione a quelle tipiche della sentenza tributaria che potrebbero essere oggetto preliminare della prova di concorso. Una particolare attenzione sarà riservata al giudicato esterno e sui limiti di rilevabilità nel giudizio tributario (ad esempio con riferimento a differenti anni di imposta)

Un focus concernerà la valutazione della prova testimoniale scritta, prevista di recente, nel giudizio tributario, con particolare riguardo alla sua valutazione ed alla differenza, sotto il profilo probatorio, con le dichiarazioni di terzi.

 

Diritto tributario

Saranno attenzionate, alla luce della recente riforma, le questioni relative all’onere della prova, alla motivazione dell’atto impositivo, alle modalità di accertamento (analitico- sintetico e misto) sia nei confronti delle persone fisiche che delle società.

Si approfondiranno, preferibilmente, le seguenti questioni:

  1. Generalizzazione del contraddittorio endoprocedimentale con richiesta di accertamento con adesione prima della emanazione dell’atto impositivo

       2. Autotutela tributaria, obbligatoria e facoltativa, come modificata dalla riforma

       3. Frode carosello

       4. Fatture false e operazioni inesistenti

       5. Ne bis in idem

       6. Trust e patto di famiglia

       7. Reverse change

       8. Sanzioni

      9. Successioni

 

Diritto civile/commerciale

Le lezioni, oltre ad affrontare le tematiche oggetto di trattazione, tenderanno ad orientare il candidato, nello svolgimento del tema, ad individuare gli istituti affini e alla giusta proporzionalità tra le varie questioni richieste dalla traccia.

Si approfondiranno, preferibilmente, le seguenti tematiche:

  1.  Contratti (sia teoria generale che con riferimento ai singoli contratti, tra cui
  1. appalto,
  2. assicurazione (con clausole claims made)
  3. fideiussione
  4. locazione
  5. mandato
  6. transazione
  7. vendita
  8. novazione
  1. Obbligazioni.
  2. Patologia del contratto (inadempimento e nullità),
  3.  Diritti reali,
  4. Responsabilità extracontrattuale,
  5. Simulazione

 

Diritto commerciale

Principali questioni concernenti:

  1. società di persone
  2. società di capitali (trasformazione, fusione, scissione)
  3. diritti di privativa
  4. cessione partecipazione sociale
  5. conferimenti e operazioni sul capitale

 

Il Corso è composto da 12 incontri della durata di 3,5 ore ciascuno per un totale di 42 ore così suddivisi:

Date e orari

08 – 15 – 23 – 29 Aprile/ 06 – 13- 22 - 27 Maggio/ 04 – 10 – 17 -24 Giugno

Orario: 15,00-18,30


Docente, Dott. Domenico Chindemi: Presidente emerito della Sezione Tributaria della Suprema Corte di Cassazione. Professore a contratto di Diritto Privato all’ Università Bocconi di Milano.  Presidente della Corte di giustizia di Primo grado di Milano. Già Presidente della Commissione Tributaria della Lombardia. Autore di numerose pubblicazioni in materia.

Ci si avvarrà per lezioni di Diritto Tributario della collaborazione della Dott.ssa Paola Alifuoco, già Direttore dell’Agenzia delle Entrate della Liguria.

Per le lezioni di diritto commerciale ci si avvarrà della collaborazione del Dott. Matteo Mattioni, notaio e docente di diritto privato presso l’Università Bocconi di Milano.

Modalità di partecipazione e altro:

Il corso si terrà in diretta on line su piattaforma CISCO WEBEX e le credenziali per il collegamento saranno inviate in prossimità di ogni singolo incontro. Alcuni giorni prima della prima lezione sarà possibile, per chi fosse interessato, effettuare una prova di collegamento per familiarizzare con l’utilizzo degli strumenti della piattaforma (uso della Chat, prenotazione, intervento in diretta, prove video e audio).

Durante l’evento sarà monitorata la presenza dei partecipanti on line.

Tutti gli incontri saranno registrati e sarà quindi possibile rivedere la singola lezione nell’eventualità di contrattempi che ne pregiudichino la partecipazione in diretta.  Sarà messo a disposizione dei partecipanti on line anche il materiale didattico preparato e fornito dal relatore.

Destinatari:

Possono partecipare al concorso i laureati in giurisprudenza o economia, ed anche avvocati e dottori commercialisti, in possesso dei seguenti titoli di studio:

-Laurea in giurisprudenza, conseguita al termine di un corso universitario di durata non inferiore a quattro anni;

-Laurea magistrale in Scienze dell'economia (classe LM-56);

-Laurea magistrale in Scienze economico-aziendali (classe LM-77);

-Titoli degli ordinamenti previgenti a questi equiparati

Crediti formativi per professionisti:

Per il corso in questione sarà inoltrata richiesta di accreditamento ai Consigli Nazionali di Avvocati e Commercialisti.

Periodo

Dal 08/04/2024 al 18/06/2024

Prezzo

Prezzo di listino: € 1952,00

Prezzi scontati

Online

  • Fino al 24 Febbraio 2024: € 1037,00 (Solo per Professionisti)
  • Fino al 24 Febbraio 2024: € 841,80 (Solo per Neolaureati / Dipendenti pubblici)
  • Fino al 24 Febbraio 2024: € 597,80 Per i partecipanti già iscritti al corso generale di preparazione al concorso
Form & Lex nasce nel 2013 e da allora svolge esclusivamente corsi di formazione di qualità finalizzati all’aggiornamento professionale accreditato.
0721 22251 interno 1
Form & Lex S.r.L.
Via Y. A. Gagarin, 167, 61122 Pesaro PU
P. IVA: 02641860412
Capitale sociale: € 20.000 i.v.
REA: PS - 198088
Email: info@formandlex.it
PEC: formandlexsrl@pec.it

Copyright © Form & Lex S.r.L., Tutti i diritti riservati | Icons provided by icons8